• Massimo L. Salvadori's Democrazia: Storia di un'idea tra mito e realtà (Italian PDF

    By Massimo L. Salvadori

    l. a. democrazia – il potere, il governo, l. a. sovranità suprema del popolo – ha sempre costituito, dalla Grecia antica in poi, un problema: circa il modo di intenderla, le sue possibilità di attuazione, i suoi lati positivi o negativi, il suo essere soprattutto un mito o anche una realtà. Dal Settecento in avanti non sono mai venute meno le aspre divisioni che hanno contrapposto i fautori della democrazia diretta ai sostenitori della democrazia rappresentativa. In queste pagine, uno dei maggiori storici della politica ci consegna un’opera destinata a durare, con un duplice intento: da un lato ricostruire los angeles storia del pensiero dei grandi filosofi politici classici – dall’età di Pericle a quella contemporanea – sul tema della democrazia e sui suoi dilemmi, dall’altro offrire una serie di riflessioni sui limiti e persino gli stravolgimenti che l. a. sovranità popolare in quanto mito, potente ideologia, progetto astratto, ha conosciuto e non poteva non conoscere nelle sue molteplici attuazioni. A corollario di questo doppio livello di lettura, Salvadori mette a fuoco il processo di grave deterioramento che los angeles democrazia liberale – proclamata trionfante dopo il crollo politico e morale del comunismo totalitario che aveva preteso di incarnare l. a. «vera» democrazia – ha subito a partire dall’offensiva vittoriosa del neoliberismo iniziata alla high quality degli anni settanta del secolo scorso, los angeles quale ha spostato in maniera crescente il centro del potere decisionale dai singoli Stati alle grandi oligarchie finanziarie e industriali sovranazionali. Una situazione, questa, che set off a domandarsi quale possa essere il futuro della democrazia e quali le modalità della sua difficile, incerta rinascita.

    Show description

  • Read e-book online Donne nella Grande Guerra (Biblioteca storica) (Italian PDF

    By Marta Boneschi,Paola Cioni,Elena Doni,Claudia Galimberti,Lia Levi,Maria Serena Palieri,Cristiana di San Marzano,Francesca Sancin,Mirella Serri,Federica Tagliaventi,Simona Tagliaventi

    "Storie che raccontano il coraggio, l. a. tenacia, l. a. forza di corpi femminili in azione, prima, durante e dopo una guerra devastante che ha impoverito e umiliato il nostro paese. Donne che hanno avuto una parte importante nelle cronache del pace e che qualche volta sono country anche riconosciute e ammirate dai loro contemporanei. Ma poi, appena si è cominciata l. a. sistemazione della memoria comune, sono passate nel silenzio di una sepoltura che viene considerata “naturale”, ma naturale non è". Dacia Maraini

    Qual è stato il ruolo delle donne italiane nella Grande Guerra? In tutti i paesi belligeranti, il conflitto fu un’occasione di emancipazione consistent with le donne, che si trovarono a rimpiazzare in molte funzioni gli uomini partiti according to il fronte, e in qualche modo andarono in guerra anche loro: come crocerossine, in Carnia come portatrici, nelle retrovie come prostitute a sollievo delle truppe. Ma il libro ci racconta anche di una spia, di un’inviata di guerra, della regina Elena che trasformò il Quirinale in ospedale, delle intellettuali che militarono seasoned o contro l. a. guerra: da Margherita Sarfatti a Eva Amendola e Angelica Balabanoff, alla dimenticata maestra antimilitarista Fanny Dal Ry, according to finire con Rosa Genoni, pioniera della moda italiana, che abbandona il lavoro e si batte contro l. a. guerra.

    Introduzione di Dacia Maraini.

    Le autrici del quantity, tranne Marta Boneschi e Paola Cioni, fanno parte di Controparola, un gruppo di giornaliste e scrittrici nato nel 1992 in keeping with iniziativa di Dacia Maraini. Come opere collettive hanno pubblicato anche "Piccole italiane" (Anabasi, 1994), "Il Novecento delle italiane" (Editori Riuniti, 2001), "Amorosi assassini" (Laterza, 2008) e, con il Mulino, "Donne del Risorgimento" (2011).

    Show description

  • Il Labirinto: Saggi sulla guerra contemporanea (Storia by Paolo Ceola PDF

    By Paolo Ceola

    Durante il Novecento forme primitive di violenza hanno convissuto con nuovi esperimenti di ingegneria sociale, frutto di ideologie totalizzanti, che hanno causato milioni di vittime. los angeles tecnologia bellica ha del pari conosciuto progressi spettacolari. Si è così enormemente accentuato il carattere labirintico della guerra: gli aspetti sociali, psicologici, tecnici e strategici si sommano e intersecano in un groviglio che il libro tenta di decifrare con l’obiettivo di fornire un’informazione scientificamente corretta, in un linguaggio accessibile al pubblico medio. Dalla prima guerra mondiale al terrorismo, dalla situazione atomica ai problemi del diritto internazionale, un viaggio lucido e appassionato nella guerra contemporanea.

    Show description

  • Download PDF by Elisabetta Moro,Marino Niola: Andare per i luoghi della dieta mediterranea (Ritrovare

    By Elisabetta Moro,Marino Niola

    La dieta mediterranea allunga l. a. vita. Regala benessere e aumenta il tasso di felicità.

    Convivialità, stagionalità, sostenibilità. Sono i segreti della dieta mediterranea. Uno stile di vita che ha conquistato il mondo. Scoperta negli anni Cinquanta tra Napoli e il Cilento da due scienziati americani. Fondata sugli alimenti-simbolo della triade mediterranea – cereali, olio e vino – questa dieta che non è una dieta combina felicemente eredità del mondo classico e tradizioni locali. Scopriamola nei suoi luoghi sacri: dalla Campania, con Amalfi e le acciughe di Cetara, o con Pozzuoli, regno dei frutti di mare, alla Puglia, con le orecchiette di grano arso di Tricase e con los angeles pasta di mandorle di Lecce, dalla Lucania, con il suo pane antico, alla Sicilia, con i tonni di Favignana, le panelle di Palermo e gli arancini di Catania – oltre che in quegli autentici empori di tipicità che sono Napoli, Genova, Venezia.

    Show description

  • Jacques Le Goff,David Scaffei's Il tempo continuo della storia (Italian Edition) PDF

    By Jacques Le Goff,David Scaffei

    «Né tesi né sintesi, questo libro è il punto d'arrivo di una lunga ricerca: una riflessione sulla storia, sui periodi della storia occidentale, nel corso della quale il Medioevo mi ha accompagnato fin dal 1950. Si tratta quindi di un'opera che porto dentro di me da molto pace, alimentata da idee che mi stanno a cuore, una cavalcata nel pace che torna a riflettere sulle different maniere di concepire le periodizzazioni storiche: le continuità, le rotture, i modi di pensare l. a. memoria della storia.»

    Periodizzare los angeles storia non è mai un atto neutro o innocente. Periodizzare los angeles storia è a sua volta un appassionante tema di storia.

    Questo è l'ultimo libro di un grande maestro.

    Show description

  • Read e-book online Presidenti (Italian Edition) PDF

    By Autori Vari,Maurizio Ridolfi

    L’importanza del ruolo del presidente della Repubblica nell’equilibrio dei poteri emerge fin dalla nascita dell’Italia democratica – ben presente nel dibattito in Assemblea costituente e poi nel testo della Costituzione – e tuttavia l. a. storiografia solo recentemente ha «scoperto» los angeles centralità di questo tema consistent with analizzare le trasformazioni dei costumi repubblicani nel secondo dopoguerra, vale a dire il tessuto civico del paese nel rapporto tra istituzioni e cittadini.
    Le ricerche che qui si presentano si propongono dunque una prima ricognizione according to osservare i comportamenti dei presidenti della Repubblica e decifrarne i codici di comunicazione nell’esercizio delle loro prerogative, nel tentativo di cogliere il diverso «stile» politico con cui si impersona il potere. Ecco allora delinearsi altrettanti terreni di ricerca: le relazioni tra il capo dello Stato e i cittadini; l’uso dei rituali civili e dei simboli nella costruzione dell’identità nazionale; l’immagine (istituzionale e privata) dei presidenti nell’opinione pubblica; il ruolo dei media (stampa, fotografia, radio, cinema, televisione, Internet); l’influenza esercitata dal Quirinale nel delineare l’immagine internazionale dell’Italia. l. a. riflessione storica deve inoltre dare qualche risposta a pressanti questioni di attualità: los angeles personalizzazione della politica, le retoriche populistiche, los angeles crisi di legittimazione del potere nelle democrazie occidentali.

    Show description

  • Get Esuli: Dalle foibe ai campi profughi: la tragedia degli PDF

    By Gianni Oliva

    Le migliaia di giuliano-dalmati arrestati e uccisi dall'esercito nazionalcomunista di Tito nella primavera 1945, i quasi three hundred mila costretti advert abbandonare le proprie terre e a rifugiarsi nei centri raccolta profughi sparsi according to los angeles penisola sono il prezzo estremo che l'Italia ha pagato in step with una guerra che ha contribuito a scatenare e che ha perso. in keeping with oltre mezzo secolo di tutto questo si è scelto di non parlare consistent with evitare verità difficili e scomode: le foibe e i profughi sono stati così negati dalla coscienza storica nazionale e confinati nella memoria della Venezia Giulia, dove le ferite rimaste aperte hanno alimentato aspre contrapposizioni. Nel corso degli ultimi dieci anni le condizioni sono mutate: l'attenuarsi delle polemiche ideologiche, los angeles pubblicazione di numerosi saggi di divulgazione scientifica, le prese di posizione di chief politici appartenenti a entrambi gli schieramenti hanno portato nel 2004 alla decisione pressoché unanime del Parlamento di istituire los angeles "giornata del ricordo ": da allora, il 10 febbraio (anniversario della firma del Trattato di velocity) è occasione in line with riflessioni e ricostruzioni storiche su una delle pagine più complesse e drammatiche della nostra storia recente. Attraverso una ricca documentazione fotografica il quantity ripercorre los angeles vicenda della frontiera nordorientale nel corso del Novecento: l'assegnazione all'Italia nel 1918 di una terra di confine mistilingue, dove coabitano italiani e slavi; le tensioni scatenate dal nazionalismo fascista ed esasperate dalla guerra 1941-43; lo sviluppo del movimento partigiano di Tito, che mescola comunismo e nazionalismo in una miscela esplosiva; l'occupazione jugoslava dell'Istria e della Venezia Giulia nella primavera 1945 e los angeles pulizia etnico-politica nota come "foibe"; le trattative di speed e l. a. spartizione della regione nel 1947; los angeles fuga di centinaia di migliaia di italiani che lasciano le terre passate sotto sovranità jugoslava; l'emergenza nei centri raccolta profughi e l. a. faticosa ricerca di normalizzazione; le vicende del Territorio libero di Trieste sino al definitivo trattato di Osimo del 1975. Ne risulta un ritratto efficace ed esaustivo, che attraverso le immagini, le citazioni letterarie e l'agile saggio introduttivo accompagna il lettore alla scoperta della tragedia negata degli italiani d'Istria, di Fiume e della Dalmazia.

    Show description

  • Download PDF by Aa.Vv.,Marcello Pezzetti: La liberazione dei campi nazisti (Italian Edition)

    By Aa.Vv.,Marcello Pezzetti

    Catalogo della mostra aperta al Complesso Monumentale del Vittoriano di Roma dal 28 gennaio al 15 marzo 2015

    È tradizione che il Complesso del Vittoriano, in occasione della Giornata della Memoria dedicata al ricordo della Shoah, partecipi alle celebrazioni attraverso los angeles realizzazione di una mostra. Proseguendo un percorso intrapreso da diversi anni con esposizioni come 1938. Leggi Razziali, Auschwitz-Birkenau, I ghetti nazisti, sixteen ottobre. l. a. razzia degli ebrei di Roma, che hanno suscitato interesse ed emozioni nei visitatori, l. a. Gipsoteca del Vittoriano inaugura il 27 gennaio una grande esposizione che racconta l. a. liberazione dei campi nazisti a settant’anni dalla loro chiusura.
    La narrazione abbraccia un arco temporale di un anno - dal luglio 1944 al maggio 1945 – e racconta le specificità, gli antefatti e i risvolti delle liberazioni dei luoghi di concentramento e sterminio istituiti dai nazisti in tutta l’Europa occupata. Ha come concentration lo sguardo sui campi che abbiano visto l. a. presenza di deportati ebrei italiani, senza trascurare le vicende relative alla deportazione “politica” advert opera del sistema di oppressione nazifascista. Elemento centrale del percorso narrativo è il dramma dei sopravvissuti alla Shoah, uomini e donne stremati da anni di persecuzioni, ultimi testimoni di pagine buie della nostra Storia che dobbiamo continuare a sfogliare e a raccontare non solo according to contribuire alla conoscenza dei fatti ma in step with fornire uno stimolo alla riflessione di quanto è potuto accadere.

    dall’introduzione di Alessandro Nicosia, Presidente di Comunicare Organizzando

    Show description

  • Download e-book for iPad: Firenze etrusca: Ipotesi storiche e realtà archeologiche by Giovanni Spini

    By Giovanni Spini

    L’esistenza di una Firenze etrusca, precedente all’importante colonia romana, è da sempre relegata a mera possibilità, talvolta semplice fantasia o leggenda.
    Eppure, vista los angeles quantità di ritrovamenti nei dintorni di Firenze e visto il generale progresso della ricerca, è oggi possibile, forse con un po’ di coraggio, affrontare seriamente l. a. questione archeologica dell’esistenza di un insediamento etrusco in riva all’Arno.
    A cimentarsi according to l. a. prima volta in un saggio specificamente dedicato a story argomento sono due autori da sempre dediti allo studio delle antichità fiorentine. Il risultato è un testo avvincente che sorprenderà molti lettori, consistente in un’indagine analitica ma appassionata, distinctiveness di ipotesi inedite quanto plausibili e di affascinanti ricostruzioni narrative.

    Show description